La sicurezza

Archivio di luglio 2019

Muore in carcere fra atroci sofferenze per un tumore, il permesso per la liberazione arriva il giorno dopo

«Voglio morire, voglio morire» implorava il detenuto con i polsi legati al letto per evitare che si strappasse le flebo. Giorgio C. 58 anni, condannato per rapina, soffriva duramente...

Scuola, stop al panino da casa: per la Cassazione «non è un diritto» portarlo alla mensa

C'è un gruppo di genitori che, due anni fa a Torino, ha iniziato una battaglia perché i propri figli potessero portare alla mensa della scuola il panino da casa. Una protesta contro...

Tir in fiamme in A14, morto carbonizzato un autista

Uno scontro fra tre camion, due dei quali sono andati a fuoco è avvenuto a Borgo Panigale, a Bologna, a pochi metri dall'incendio che fece crollare un ponte il 6 agosto dell'anno...

In Trentino automobilista insulta la vigilessa perchè è pugliese: dovrà risarcire 10mila euro

Un imprenditore della valle di Fassa, in Trentino, è stato condannato in primo grado, a 10.000 euro di risarcimento e tre mesi di reclusione per aver insultato una vigilessa pugliese in...

Padre spara due colpi di fucile alla figlia, poi tenta di impiccarsi

Ieri sera, verso le ore 21, i Carabinieri della Compagnia di Abano Terme sono intervenuti a Teolo (Padova), dove risiede una famiglia alle cui dipendenze lavora una ragazza 26enne, cingalese,...

?Morto Raffaele Pisu, il comico dai mille volti: aveva 94 anni

Morto Raffaele Pisu, attore e comico dai mille volti. Aveva 94 anni. È morto nella notte all?ospedale di Castel San Piertro, nel Bolognese. Attore, comico, conduttore...

Reggio Calabria, tabaccaia uccisa nell’androne di un palazzo: usata un’arma da taglio

Colpita con diverse coltellate, sferrate con «particolare violenza». È morta così una donna di 66 anni, Mariella Rota, uccisa nell'androne del palazzo in cui abitava e...

Pirati all’arrembaggio di una barca a vela a Stromboli: in fuga dopo averla depredata

Pirati a Stromboli, dove i carabinieri hanno denunciato due persone che avevano depredato una barca a vela chiamata "Favola", un magnifico Jeanneau di 16 metri del capitano inglese John...

Gregoretti, sbarcano i 116 migranti. Circa 50 andranno a Rocca di Papa. Salvini: «Assegnati a 5 paesi europei»

Terminato il calvario dei 116 migranti salvati dalla nave Gregoretti ormeggiata al porto di Augusta: dalle 14 sono iniziate le operazioni di sbarco dopo che Salvini aveva annunciato: «Nelle...

El Chapo, la bellissima moglie Emma in gondola a Venezia mentre lui è in carcere

Mentre Joaquín Guzmán ?El Chapo? marcisce in una prigione di massima sicurezza in Colorado, la moglie glamour (ex reginetta di bellezza) Emma Aispuro Coronel è in...

Reggio Calabria, blitz contro la ‘ndrangheta: tra arrestati imprenditori e politici di Fdi e Pd

L'inchiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, che ha portato all'esecuzione, nella provincia di Reggio Calabria, di numerosi arresti, tra cui imprenditori e politici...

Meteo, torna il grande caldo: addio tregua, temperature a 40 gradi PREVISIONI

Torna il grande caldo. La colonnina di Mercurio torna a temperature prossime ai 40 gradi. Una campana anticiclonica di origine atlantica ha infatti invaso nuovamente il nostro Paese, garantendo...

Bendato in caserma, indagato il carabiniere: è un sottufficiale. Caccia anche all’autore della foto

Il carabiniere che ha bendato uno dei due americani arrestati per l'omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega è stato indagato per abuso di autorità e di mezzi di...

Reggio Calabria, tabaccaia uccisa: fermato un cittadino filippino per omicidio premeditato

La conferma arriva dagli inquirenti: è stato un omicidio volontario e premeditato quello di Mariella Rota, la tabaccaia uccisa ieri a Reggio Calabria. L'uomo fermato, Billi Jay Sicat,...

Maltempo, bomba d’acqua nel Vicentino: famiglie soccorse nelle case

Sono ingenti, anche se non ancora quantificabili, i danni causati dall'ondata di maltempo che ha investito il Vicentino tra le 13 e il primo pomeriggio di oggi, mercoledì 31...

Cerciello dimenticò l’arma in caserma. Procura: «Punti ancora oscuri»

Quella notte Mario Cerciello Rega non aveva con sé la pistola. L'aveva lasciata nell'armadietto in caserma, ma «per quale motivo fosse lì lo sa solo lui». In una...

Cuoco muore di freddo a 36 anni: «Non è stato colpito da un fulmine»

Altra tragedia della montagna, ma non pare sia stata provocata da un fulmine, come ipotizzato ni un primo momento, bensì dal freddo: oggi in tarda mattinata a Pralongià di...

Il padre di Gabriel: «È innocente, non si dà pace. Non sapeva che Elder fosse armato»

«L'incontro con Gabriel questa mattina al carcere di Regina Coeli e? stato commovente ma molto duro per entrambi. Non si da pace per quello che e? successo». Lo afferma Fabrizio...

Incidente con la moto contro un palo vicino a casa, Filippo muore a 21 anni

Incidente mortale per un centauro ieri alle 20 in via Piave a Saonara, in provincia di Padova. A perdere la vita è stato il ventunenne Filippo Gobbo che abitava in via Morosini, non...

Annega uno studente universitario, ripescato dopo 3 ore: amici sotto choc

E' uno studente universitario il giovane annegato oggi pomeriggio a Palombina, ad Ancona. L'allarme per un disperso in mare è scattato intorno alle 17.30, il corpo è stato...

Tabaccaia massacrata con una mannaia, fermato il presunto killer: è un cliente ludopatico

Reggio Calabria: l'uomo, un filippino di 43 anni, avrebbe premeditato il delitto: riteneva la vittima responsabile della sua dipendenza dal gioco e delle sue perdite economiche. Aveva portato con sé l'arma e i vestiti di ricambio

Tabaccaia massacrata con una mannaia, fermato il presunto killer: è un cliente ludopatico

Reggio Calabria: l'uomo, un filippino di 43 anni, avrebbe premeditato il delitto: riteneva la vittima responsabile della sua dipendenza dal gioco e delle sue perdite economiche. Aveva portato con sé l'arma e i vestiti di ricambio

Tabaccaia massacrata con una mannaia, fermato il presunto killer: è un cliente ludopatico

Reggio Calabria: l'uomo, un filippino di 43 anni, avrebbe premeditato il delitto: riteneva la vittima responsabile della sua dipendenza dal gioco e delle sue perdite economiche. Aveva portato con sé l'arma e i vestiti di ricambio

Tabaccaia massacrata con una mannaia, fermato il presunto killer: è un cliente ludopatico

Reggio Calabria: l'uomo, un filippino di 43 anni, avrebbe premeditato il delitto: riteneva la vittima responsabile della sua dipendenza dal gioco e delle sue perdite economiche. Aveva portato con sé l'arma e i vestiti di ricambio

Tabaccaia massacrata con una mannaia, fermato il presunto killer: è un cliente ludopatico

Reggio Calabria: l'uomo, un filippino di 43 anni, avrebbe premeditato il delitto: riteneva la vittima responsabile della sua dipendenza dal gioco e delle sue perdite economiche. Aveva portato con sé l'arma e i vestiti di ricambio

Tabaccaia massacrata con una mannaia, fermato il presunto killer: è un cliente ludopatico

Reggio Calabria: l'uomo, un filippino di 43 anni, avrebbe premeditato il delitto: riteneva la vittima responsabile della sua dipendenza dal gioco e delle sue perdite economiche. Aveva portato con sé l'arma e i vestiti di ricambio

Tabaccaia massacrata con una mannaia, fermato il presunto killer: è un cliente ludopatico

Reggio Calabria: l'uomo, un filippino di 43 anni, avrebbe premeditato il delitto: riteneva la vittima responsabile della sua dipendenza dal gioco e delle sue perdite economiche. Aveva portato con sé l'arma e i vestiti di ricambio

Tabaccaia massacrata con una mannaia, fermato il presunto killer: è un cliente ludopatico

Reggio Calabria: l'uomo, un filippino di 43 anni, avrebbe premeditato il delitto: riteneva la vittima responsabile della sua dipendenza dal gioco e delle sue perdite economiche. Aveva portato con sé l'arma e i vestiti di ricambio

Tabaccaia massacrata con una mannaia, fermato il presunto killer: è un cliente ludopatico

Reggio Calabria: l'uomo, un filippino di 43 anni, avrebbe premeditato il delitto: riteneva la vittima responsabile della sua dipendenza dal gioco e delle sue perdite economiche. Aveva portato con sé l'arma e i vestiti di ricambio

Tabaccaia massacrata con una mannaia, fermato il presunto killer: è un cliente ludopatico

Reggio Calabria: l'uomo, un filippino di 43 anni, avrebbe premeditato il delitto: riteneva la vittima responsabile della sua dipendenza dal gioco e delle sue perdite economiche. Aveva portato con sé l'arma e i vestiti di ricambio

Video:
Calendario